Memor(i)ae

MUSEO ARCHEOLOGICO

BERGAMO

luglio – settembre 2017

SUDARI

Disposti ai piedi delle lapidi funerarie conservate nel museo, i sudari di Tronci Lepagier formano un fragile sentiero, quasi impercettibile se osservato a distanza. Un vetro trasparente accoglie i teli, che racchiudono la trama di vita dei “defuncti”. Dall’antichità ad oggi, infatti, è un lenzuolo che accompagna la nascita, il riposo, gli amori, le malattie e la morte. Diventando così per l’artista un simbolo del trascorrere del tempo umano.

Lia Damascelli

memoriae_01_TronciLepagier_foto_graziellareggiomemoriae_02_troncilepagier_foto_graziellareggiomemoriae_03_TronciLepagier

Foto: Graziella Reggio

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: